Al Vecchio Mulino, ristorante pizzeria nella campagna iblea

Il nostro ristorante-pizzeria è immerso nella bellezza della campagna iblea, costellata di carrubi, ulivi e muretti a secco. La sua posizione ne fa la tappa ideale per una cena gourmet o un’ottima pizza.

Segnaposto

Nel cuore del Val di Noto

Siamo tra Modica e Noto, le due città simbolo del tardobarocco siciliano, inserite nella lista Unesco dei Beni Patrimonio dell’Umanità, per la bellezza delle loro chiese, dei palazzi e delle piazze. Un giro a Modica non può prescindere dalla visita alle maestose chiese di San Giorgio e di San Pietro, da un giro per i caratteristici vicoli e una capatina nei suoi tanti musei. Noto, il giardino di pietra, sorprende locali e turisti con la sua famosa Via Nicolaci e il Corso Vittorio Emanuele, un tripudio di arte a cielo aperto.

Segnaposto

In mezzo alla campagna

Al Vecchio Mulino si approda attraversando le strade e le trazzere di Contrada Cannizzara, segnate dal reticolato dei caratteristici muretti a secco che, delimitando terreni e proprietà, ornano una terra scura e generosa. Terreni che danno nutrimento a mucche, galline, pecore, cavalli e muli e da cui traggono linfa gli alberi tipici dell’area mediterranea, come ulivi, carrubi, mandorli, aranci e limoni, e le erbe spontanee come la nepetella, i capperi, la borragine, gli asparagi e il finocchietto selvatici. Da questa terra fortunata e generosa, che veneriamo e usiamo come “dispensa”, prendiamo ispirazione e sostanza per la nostra cucina.

Segnaposto

A due passi da Cava d’Ispica

A poca distanza dal nostro ristorante si trova un vero tesoro archeologico: Cava d’Ispica. È un canyon profondo e fluviale, meta di turisti desiderosi di cimentarsi nel trekking culturale, di andare alla scoperta delle radici millenarie del territorio ibleo o di conoscere, tra una passeggiata e l’altra, una delle più antiche e meglio conservate necropoli di tutta la Sicilia. Immersa nella vegetazione tipica della macchia mediterranea, la Cava unisce, per circa 14 km, Modica e Ispica. Percorrerla è un’esperienza d’altri tempi, che soddisfa il desiderio d’evasione e mette fame di cose buone e naturali, come quelle del nostro menu.

Dove Siamo